Tutte le novità sulla Strapapà e Strapalermo

Successo per la StraPapà, più di 18000 le presenze

Palermo, 14 maggio 2023. In una giornata in cui le previsioni non erano delle migliori, la città di Palermo ha risposto con grande entusiasmo alla StraPapà.
Poco più di 18000 i bambini, insieme ai loro genitori, amici ed insegnanti, che hanno sfilato allegramente creando un’atmosfera unica nel centro di Palermo: una grande festa, una mattina di sorrisi e felicità.
Non appena è stato dato il via, alle 11:00 precise, alla presenza del sindaco di Palermo, Roberto Lagalla, e del Delegato Acsi Sicilia Occidentale, Mimmo Totaro, e l’organizzatore della StraPapà, Salvo Di Bella, i bambini sono partiti  attraversando il grande arco posizionato in piazza Castelnuovo e colorando di blu le vie del centro cittadino.

A dare il via alla manifestazione, la podistica cronometrata partita alle ore 8:30 sulla distanza dei 9 chilometri.
Tra le curiosità la partecipazione degli immancabili Ciccio De Trovato e Nino Macaluso, classe 1933, e la vittoria di Roberto Di Bella che ha tagliato il traguardo con il tempo di 32.18. Tra le donne, la prima è stata l’atleta altofontina Barbara La Barbera che è chiuso la gara con il tempo di 35.46.

Domenica 14 maggio attese più di 18.000 persone alla StraPapà

Tutto pronto per la StraPapà 2023 che, dal 12 al 14 maggio, animerà la città di Palermo con un’edizione entusiasmante e dinamica.
Prenderà il via oggi a piazza Castelnuovo il Village StraPapà: tante le attività ludiche e sportive da poter provare, come ad esempio i laboratori artistici e l’immersione dentro la realtà virtuale con simulatori di guida, pedane mobili ed aree virtuali.
Di sera, invece, il centro storico cittadino si accenderà di colori fluo con la passeggiata in notturna della Fluo Walk.
Sabato, dalle ore 10:00 in poi, una giornata in movimento all’aria aperta con la StraPaGym, in cui i più piccoli potranno cimentarsi in tantissime attività sportive, tra queste le arti marziali, la danza contemporanea, l’hip hop, lo spinning e tanto altro ancora.
Domenica il clou della manifestazione con la partenza alle  ore 8:30 della StraPalermo, la gara competitiva che vedrà tanti runners esperti cimentarsi in una corsa all’aria aperta e sfidare se stessi, ed alle ore 11:00 la tanto attesa StraPapà su un circuito di 3.000 metri.

Ad oggi, infatti, sono più di 3800 i bambini iscritti alla manifestazione ludico motoria ed il numero è destinato ad aumentare con le iscrizioni che si chiuderanno domenica mattina. Se si pensa che ognuno di essi sfilerà con i propri genitori, il numero delle presenze all’evento triplica, e proprio per questo ci si aspetta una grande festa cittadina.
Rispetto allo scorso anno, il percorso sarà diverso: partenza da piazza Castelnuovo, si prosegue in via Ruggero Settimo, via Cavour, via Roma, piazza Luigi Sturzo, via Giuseppe Puglisi Bertolino, piazza Nascè, via Isidoro Carini, via Pasquale Calvi, via delle Croci, piazza Francesco Crispi, via della Libertà ed arrivo in piazza Castelnuovo.

L’iniziativa è promossa dalla delegazione ACSI Sicilia Occidentale ed è stata sempre svolta in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Palermo. Grazie a BNL Gruppo BNP Paribas

è inserita tra quelle di fund raising di Fondazione Telethon; charity partner dell’iniziativa sono anche la Fondazione Lene Thun e FASTED, Federazione Associazioni Siciliane di Talassemia. L’edizione in programma ha anche il patrocinio della FISDIR, Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali, delegazione Sicilia. La StraPapà 2023 è gemellata con la Run With Autism di Vivi Sano Sport.

I Partner Istituzionali sono l’Assemblea Regionale Siciliana, la Regione Siciliana, la Città Metropolitana di Palermo e l’Amministrazione Comunale di Palermo.

Main sponsor è il centro commerciale Conca D’Oro di Palermo.

Alla StraPapà 2023, la Fanfara del 6° Reggimento Bersaglieri

Tra le novità dell’edizione 2023 della StraPapà – StraPalermo la graditissima presenza della Fanfara del 6° Reggimento Bersaglieri proveniente da Trapani che sarà presente domenica prima dello start della StraPapà delle 11.00 proponendo un repertorio musicale particolarmente gioioso e coinvolgente.

I Bersaglieri sono gli unici ad avere un complesso musicale “La Fanfara” che suona di corsa; è l’anima del reparto, la sua voce spirituale e incitatrice.

Non potrebbe esserci bersagliere senza fanfara, né fanfara senza bersagliere.

La Fanfara è costituita solamente da ottoni; al canneggio superiore delle trombe viene legata una drappella in seta. La parte anteriore di essa è ancor oggi di colore cremisi con al centro il fregio, il numero ed il motto del reggimento ricamato in oro; sul retro porta il tricolore, il tutto bordato da lunghe frange in oro.

La Fanfara del 6° Reggimento Bersaglieri attualmente è diretta dal Sergente Maggiore Giuseppe Blunda.

Come lavare e stirare la vostra t-shirt StraPapà 2023

La vostra t-shirt StraPapà ha una stampa sul fronte e una sul retro.
Lavarla è molto semplice: lavatela a mano in acqua fredda. In questo modo la stampa si usurerà di meno e avrà una vita molto più lunga, evitando di sbattere addosso al cestello della lavatrice. Non usate assolutamente la candeggina.
In questo modo, la maglietta durerà anche fino a cento lavaggi.
Passiamo adesso alla stiratura. Non mettete il ferro da stiro direttamente sulla stampa ma applicate un panno umido sopra la stampa: solo allora potrete poggiare il ferro da stiro sulla t-shirt. Evitate in ogni caso le temperature troppo elevate, e la vostra stampa sarà perfetta come al momento dell’acquisto. E voi potrete continuare a indossarla!

StraPapà 2023, ritira il tuo premio firmato Tiscali

Da venerdì pomeriggio a domenica 14 presso lo stand TISCALI, dentro il vallage StraPapà,in piazza Castelnuovo esibendo il proprio pettorale di iscrizione potrai ritirare il tuo premio firmato Tiscali!

Conferenza di presentazione della sesta edizione della StraPapà

Siete tutti invitati, venerdì 5 maggio alle ore 11:30, alla presentazione della nuova edizione della StraPapà presso il centro commerciale Conca D’Oro.

La Fondazione Lene Thun nuovo Charity Partner della StraPapà

Da quest’anno la StraPapà 2023 ha un nuovo e prestigioso Charity Partner, la Fondazione Lene Thun.

La missione di Fondazione Lene Thun è quella di migliorare la qualità della vita dei bambini in cura nelle oncoematologie pediatriche attraverso laboratori permanenti di ceramico-terapia, anche in formato digitale.

Il servizio è attivo in tutta Italia e in Europa, a Berlino e Bellinzona.

La ceramico-terapia è un servizio di terapia ricreativa attraverso la modellazione dell’argilla. Uno dei benefici della ceramico-terapia è l’aiuto concreto che offre ai piccoli pazienti. Stimolare la creatività e permettere loro di esprimere le proprie emozioni mette l’organismo nella condizione di ricevere meglio le cure farmacologiche aiutandoli ad affrontare un momento molto difficile della loro vita. I piccoli pazienti rendono le loro giornate in ospedale meno monotone: modellando l’argilla riescono ad esprimere se stessi e le proprie emozioni, dando vita a tante opere colorate che regalano un sorriso e un aiuto concreto a tutti loro.

A Palermo la Fondazione Lene Thun è presente da luglio del 2017, quando ad accoglierla è stato il Day Hospital di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale Civico, dove tutt’ora è presente e dal 2019 poi il servizio è stato esteso anche presso l’Ospedale Di Cristina. I laboratori sono sostenuti dai negozi THUN “Amici della Fondazione”, Aziende e Privati che insieme aiutano Fondazione Lene Thun ad essere ogni settimana, tutto l’anno, al fianco dei tanti bambini in cura.

In occasione della StraPapà, Fondazione Lene Thun sarà presente nel village StraPapà, allestito in piazza Castelnuovo e aperto al pubblico da venerdì 12 a domenica 14 maggio, con un proprio spazio espositivo dove sarà possibile lasciare una donazione a sostegno dei laboratori di ceramico-terapia della città e decorare con i volontari della Fondazione le bellissime figure in ceramica grezza.

ABOUT FONDAZIONE LENE THUN ETS
Fondazione Lene Thun offre all’interno degli ospedali italiani ed europei, principalmente nelle oncoematologie pediatriche, un servizio gratuito e permanente di terapia ricreativa attraverso la modellazione dell’argilla. Attualmente sono attivi 53 laboratori permanenti offerti gratuitamente a 33 strutture sanitarie di eccellenza.

Anche durante la pandemia l’attività non si è mai fermata, grazie ai laboratori digitali di ceramico-terapia offerti ai bambini in cura, che potevano collegarsi dall’ospedale o da casa.

La modalità digitale si affianca, ancora oggi, a quella in presenza.

Uno dei benefici della ceramico-terapia è l’aiuto concreto che offre ai piccoli pazienti. Stimolare la creatività e permettere loro di esprimere le proprie emozioni mette il loro organismo nella condizione di ricevere meglio le cure farmacologiche e li aiuta ad affrontare meglio un momento molto difficile della loro vita.

Dal 2014 ad oggi Fondazione Lene Thun ha offerto i suoi laboratori di ceramico-terapia a più di 35.000 bambini.

In Sicilia il servizio è attivo dal 2017 presso l’ARNAS Ospedale Civico Di Cristina Benfratelli Di Palermo e dal 2014 presso il Policlinico Vittorio Emanuele a Catania.

La ceramico-terapia anche a casa per i bambini della Fondazione Lene Thun ETS
Dal 2020 Fondazione Lene Thun ha deciso di ampliare il servizio permanente di ceramico-terapia negli ospedali, grazie alla formula aggiuntiva dei laboratori digitali – integrativa dell’attività di modellazione svolta in presenza – e che permette ora di raggiungere bambini in cura anche nelle loro case o in isolamento,  affinché nessuno dei bimbi in cura si senta mai solo.

Strapapà nelle scuole

Grande partecipazione ai tre incontri già svolti presso la Direzione Didattica Statale Nicolò Garzilli in via Isonzo e l’Istituto Comprensivo Statale Giotto-Cipolla di via Giotto.

Enrico Di Minica, di BNL per Telethon e Domenico Totaro, delegato Acsi Sicilia Occidentale, hanno presentato l’attività e i progetti di ricerca della Fondazione Telethon in Italia e la partnership da anni intrapresa tra la Fondazione Telethon e la delegazione Acsi in occasione della StraPapà.

Tante le novità presentate nell’ambito dell’edizione 2023 della StraPapà che hanno destato l’interesse dei circa 1.000 allievi presenti agli incontri e tantissime le domande poste dagli stessi sia a Enrico per la ricerca Telethon sulle malattie genetiche rare sia a Domenico per la StraPapà e il programma complessivo.

La Direzione Didattica Garzilli e l’Istituto Comprensivo Giotto-Cipolla, nelle scorse edizioni, sono  stati tra gli Istituti che hanno registrato il maggior numero di iscrizioni alla StraPapà. L’appuntamento si ripropone come una grande festa in movimento di Palermo. Tutte le info su strapapa.it.

Nel corso dell’incontro tanto interesse anche per lo StraPavillage previsto in piazza Castelnuovo che ospiterà alcune attività ed iniziative rivolte ai giovani e giovanissimi.

Un sentito grazie al personale docente e alle due Dirigenti Scolastiche Professoressa Angela Mineo e Professoressa Gloria Casimo Barone da parte di Fondazione Telethon e Acsi Sicilia Occidentale per la disponibilità e l’ospitalità concessa.

TORNA LO STRAPAPÀ VILLAGE 2023

In occasione della sesta edizione della StraPapà – StraPalermo, sarà allestito, da venerdì 12 a domenica 14 maggio, in piazza Castelnuovo (lato via P. Paternostro) lo StraPavillage 2023.
Due aree principali:
– la prima che accoglierà gli espositori,
– la seconda dedicata alla musica e all’intrattenimento per i ragazzi e le loro famiglie, con  le nuove tecnologie Gaming.
Gli orari di apertura saranno dalle dalle 10:00 alle 20:00.
Il Village, inoltre, sarà animato da alcune attività sportive durante le ore di maggior afflusso.

LA MAGLIA UFFICIALE DELLA STRAPAPÀ 2023

Ve la presentiamo ufficialmente: ecco la maglia della StraPapà 2023.

LA STRAPAPÀ 2023 GEMELLATA CON LA RUN WITH AUTISM

Grazie alla disponibilità e all’attenzione avuta dalla FISDIR Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali e dal delegato regionale Sicilia Roberta Cascio, anche quest’anno la StraPapà ha avuto concesso il patrocinio della delegazione regionale ed è stata inserita nel calendario degli appuntamenti 2023 della stessa Federazione.

Inoltre, la StraPapà si è gemellata con la Run With Autism, organizzata dalla FISDIR e da Vivi Sano sport, per rendere la StraPapà ancora più inclusiva e partecipata.

La Run With Autism prenderà il via in contemporanea alla StraPapà lungo lo stesso percorso. Identiche le modalità di iscrizione; consegna del kit di partecipazione, della medaglia e del ristoro ad ogni iscritto.

GRANDE SUCCESSO PER LA V EDIZIONE DELLA STRAPAPÀ, PIÙ DI 15000 PERSONE

Palermo, 15 maggio 2022.  Dopo due anni di stop, la StraPapà torna con una grandissima risposta da parte della città di Palermo.
Tanti, tantissimi, i bambini che hanno attraversato le vie del centro insieme ai loro genitori, amici e compagni di classe, sentendosi finalmente liberi di trascorrere una giornata all’aria aperta, dopo gli ultimi due anni vissuti con tante restrizioni.
Più di 15.000 persone hanno sfilato allegramente creando un’atmosfera unica: una grande festa, una mattina di sorrisi e felicità.
La manifestazione di punta dell’Acsi Sicilia Occidentale è da anni al fianco di BNL Gruppo BNP Paribas per contribuire ad incrementare la raccolta di fondi a favore della Fondazione Telethon, e quest’anno è titolata al centro commerciale Conca D’Oro.

«Abbiamo, finalmente, respirato un po’ di normalità, un inizio di ripresa – commenta Mimmo Totaro, delegato Acsi Sicilia Occidentale. Una grande emozione vedere tutte queste persone insieme, divertirsi con grande responsabilità e riappropriarsi della nostra bellissima città. L’obiettivo è anche quello di contribuire all’attività di ricerca della Fondazione Telethon, da trent’anni impegnata in Italia nella ricerca e cura delle malattie genetiche rare. L’Acsi Sicilia Occidentale è felice e compiaciuta di destinare il proprio piccolo contributo alla Fondazione Telethon».

«Siamo amareggiati e delusi – continua Salvo Di Bella, organizzatore della StraPapà – per l’assenza dell’amministrazione comunale. La macchina burocratica non ci ha permesso di festeggiare appieno questa magnifica giornata perché già giovedì non ci sono state date le autorizzazioni necessarie per montare gli stand a piazza Verdi e da lì ci sono stati problemi su problemi. Un vero peccato perché la StraPapà, dalla sua nascita, è considerata la manifestazione della città di Palermo».

Non appena è stato dato il via, alle 11:00 precise, i tanti bambini sono partiti attraversando il grande arco posizionato in via Cavour e colorando le vie del centro, come via Cavour, via Roma, via Torino e via Maqueda, per poi ritrovarsi a piazza Verdi per il ristoro finale e la grande foto sulla scalinata del maestoso teatro Massimo.

A dare il via alla manifestazione, la podistica cronometrata partita alle ore 9:00 sulla distanza dei 9 chilometri. Più di 500 gli atleti che hanno sfidato se stessi e che sono stati premiati a fine cronorun con una coppa. Ad inizio gara un minuto di silenzio per ricordare Nunzio Ganci, conosciutissimo runner palermitano che si è spento improvvisamente qualche giorno fa.
Tra le curiosità la partecipazione degli immancabili Ciccio De Trovato e Nino Macaluso, classe 1933, e la vittoria di Dario Cucchiara che ha tagliato il traguardo in 27:57.725.

In quanti vi state iscrivendo?

Funzionalità in arrivo!